La Dirindina

Chiesa Barocca di Donnaregina Nuova Museo Diocesano, Napoli

La Dirindina, intermezzo comico scritto da Domenico Scarlatti per la stagione di Carnevale 1715 del Teatro Capranica di Roma e poi fermato dalla censura a causa delle ”intemperanze del testo”. Protagonisti Raffaella Ambrosino (Dirindina – mezzosoprano), Luigi Cirillo (Don Carissimo – baritono/basso) ed Enrico Vicinanza (Liscione – controtenore) accompagnati dall’Orchestra da Camera di Napoli diretta da Enzo Amato.

La ”farsetta per musica” è una delle prime prove di quel genere buffo che presto trionferà sulle scene di tutta Europa. L’agile e spiritosa vicenda di Dirindina – cantante in erba dal mix esplosivo di ingenuità e malizia, contesa tra il fatuo castrato Liscione che la vorrebbe portare con sé a fare fortuna a Milano e il buon vecchio maestro di canto Don Carissimo che tenta di proteggere l’intraprendente ragazza dalla sua sventatezza – permette a Scarlatti di trovare un’invenzione musicale mobilissima, che non esprime astratte passioni ma aderisce in presa diretta all’azione, segue i personaggi sulla scena, ne suggerisce i gesti. 

Per ulteriori informazioni o per procedere all’acquisto dei biglietti, si prega di contattare i nostri canali ufficiali.
Il nostro staff è a vostra completa disposizione per fornirvi tutte le informazioni necessarie e assicurarvi un’esperienza di acquisto piacevole e sicura

Dettagli dell'evento

  • Giovedì 21 Dicembre 2023 - 20:30Chiesa Barocca di Donnaregina Nuova Museo Diocesano