Ensemble Barocco di Napoli

Tommaso Rossi, flauto dolce e traversiere
Laura Pontecorvo, flauto traversiere

Stagione concerti Associazione Alessandro Scarlatti 2023|2024

Black Telemann
Georg Philipp Telemann – Ouverture in mi minore dalla Tafel Musik per 2 flauti traversieri, archi e basso continuo;
Pasquale Corrado – Black Telemann (prima esecuzione assoluta – commissione della Rete R.E.A.C.O), per flauto dolce, flauto traversiere, archi e basso continuo;

Georg Philipp Telemann – Concerto Twv 54:D1 per violino e violoncello obbligati, 2 flauti traversieri, archi e basso continuo; Concerto in mi minore per flauto dolce, flauto traversiere, archi e basso continuo

Il progetto nasce dal desiderio di contribuire alla conoscenza di un grandissimo autore del barocco tedesco, non particolarmente eseguito, soprattutto in Italia, rispetto ai suoi contemporanei Johann Sebastian Bach e Georg Friedrich Händel, ma certamente figura di assoluto rilievo al pari di loro nella storia della musica.

Di Telemann viene eseguita una selezione di brani che vedono protagonisti il flauto, sia dolce che traverso, con la presenza di due solisti affermati come Laura Pontecorvo e Tommaso Rossi, al fianco dei quali si esibisce l’Ensemble Barocco di Napoli. Intorno a questo compositore, molto prolifico dal punto di vista del repertorio strumentale nelle sue diverse forme, si è strutturato un programma molto vario che rappresenta le diverse sfaccettature dello stile misto di cui Telemann è uno dei maggiori interpreti. Stile francese, stile italiano, ispirazione polacca e di altre culture europee: tutto viene integrato in un meccanismo perfettamente funzionante che mette in luce le capacità espressive dei diversi strumenti utilizzati. Ad arricchire il programma anche la presenza di un brano in prima esecuzione assoluta del compositore Pasquale Corrado che si cimenta con la scrittura per un ensemble di strumenti barocchi. L’ispirazione, e quindi la scelta dell’organico, è stato il famoso concerto per flauto dolce, flauto traversiere, orchestra d’archi e basso continuo, scritto da Telemann. Così Pasquale Corrado descrive il suo brano: «”Black Telemann” è la descrizione dell’istante instabile in cui tutto è possibile e da cui genera l’interruzione di un nuovo inizio; un brano costruito sulla casualità della follia. Una frazione che dà origine all’energia; una singola cellula (o singole cellule armonico/ritmiche mutuate dal concerto di Telemann) da cui scaturisce pura luce che si propaga in miriadi di direzioni, mutevoli, instabili, casuali (ma, forse, solo all’apparenza)». Il concerto è la prima tappa di un mini – tour che riunisce varie istituzioni concertistiche riunite nella Rete R.E.A.CO.

Per ulteriori informazioni o per procedere all’acquisto dei biglietti, si prega di contattare i nostri canali ufficiali.
Il nostro staff è a vostra completa disposizione per fornirvi tutte le informazioni necessarie e assicurarvi un’esperienza di acquisto piacevole e sicura

Dettagli dell'evento

  • Martedì 27 Febbraio 2024