Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

concerteria blog
Newsletter
Ticket-alert
Agenda teatrale
Buono regalo
Calendario eventi
 

dal


al

Download
Info e punto vendita
IoSonoUnCane

teatrobellini.it

IoSonoUnCane
IRA in sette concerti di anteprima

Attenzione:
il concerto è stato posticipato al 17 settembre. I biglietti sono validi per la nuova data,



IRA è il nuovo album di IOSONOUNCANE, un lavoro interamente scritto in ogni singola parte da IOSONOUNCANE, ma che non potrebbe esistere senza i musicisti che l'hanno suonato all'interno di due anni di sessioni, prove, esperimenti e registrazioni. È per questo, per presentare l'opera nella sua forma originaria, che verrà presentato con sette concerti, prima che qualsiasi materiale sonoro possa essere disponibile in qualunque formato, fisico o digitale. IRA nascerà sul palco e saranno sette le prime, in cui il pubblico sarà invitato a immergersi nel flusso dell'album, scardinando le modalità di fruizione consolidate dalla discografia. In un’era post-discografica, si è deciso di dare vita a questo lavoro attraverso un’esecuzione integrale. Sul palco, assieme a IOSONOUNCANE ci saranno i musicisti della Mandria che hanno già lavorato al tour di DIE (Amedeo Perri, Francesco Bolognini, Serena Locci e Simone Cavina), ai quali si aggiungeranno Simona Norato e Mariagiulia Degli Amori. Alla regia del suono, come sempre, Bruno Germano.

IOSONOUNCANE è un musicista sardo nato a Buggerru nel 1983. All'inizio del decennio scorso si trasferisce a Bologna, dove ancora risiede e lavora. Dopo aver suonato insieme alla sua band Adharma, inizia a pubblicare sulla piattaforma myspace alcune canzoni con il moniker IOSONOUNCANE, interamente composte e suonate da lui con utilizzo di loop e campionatori. Questo percorso lo porterà alla pubblicazione de La Macarena Su Roma (Trovarobato, 2010), album che fa parlare di sé per la fusione di elettronica lo-fi, cantautorato classico e uno sguardo sempre acuto sulla cronaca del momento in cui è stato scritto. Un esordio che è quasi un comizio elettronico che ha trovato l'urgenza della propria voce dalla postazione di un grigio call center bolognese.

Dopo il lungo tour de La Macarena, IOSONOUNCANE si ritira per scrivere DIE, che uscirà per Trovarobato nel marzo del 2015. Se La Macarena è un album narrativo ed epico, DIE è un affresco lirico, che racconta dell'uomo, di un uomo e una donna, archetipi immersi nella natura. DIE è stato l’album che ha consacrato IOSONOUNCANE come il musicista di riferimento per l’intero panorama italiano. Ai primi posti delle classifiche di gradimento è tuttora un long-seller, più volte ristampato ed esaurito.

DIE ha dato vita a tre tour in Italia (in solo, in duo acustico e in band) e a un fortunato tour all'estero culminato con l'esibizione al Primavera Sound 2017 di Barcellona.

Nel 2017 lavora con Edoardo Tresoldi musicando un’installazione dell’artista lombardo posta su una barca ormeggiata nel porto di Sapri per il festival Derive. Nel 2018 collabora con Paolo Angeli, altra autorevole voce della Sardegna contemporanea, per un tour in cui ha esplorato i territori dell'improvvisazione radicale e che l'ha portato a esibirsi all'Auditorium Parco della Musica di Roma, al Teatro Duse di Bologna e in moltissimi altri teatri e festival italiani. A novembre 2020 il brano Stormi è stato certificato Disco d’Ora dalla FIMI. Ha firmato la colonna sonora dei documentari Follow The Paintings e Marghe e Giulia: una vita in diretta, entrambi diretti da Alberto Gottardo e in onda su Sky.

Parallelamente all’attività di compositore, IOSONOUNCANE lavora come produttore artistico: nel 2018 ha prodotto il disco “Infedele” di Colapesce e nel 2019 firma il ritorno di Dino Fumaretto con l’album “Coma”.
Facebook   Twitter

Napoli 17 settembre 2020 ore 21:00 Teatro Bellini
Acquista biglietti
guarda planimetria | info location
quantità