Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

concerteria blog
Newsletter
Ticket-alert
Agenda teatrale
Buono regalo
Calendario eventi
 

dal


al

Download
Info e punto vendita
La Rondine

teatrosancarlo.it

La Rondine
Stagione dell'opera 19|20

Ancora oggi La rondine viene considerata una composizione minore di Puccini; tacciata di superficialità e banalità, è tuttora fra le sue opere meno eseguite. Secondo alcuni critici l'opera è stata vittima di una grande quantità di equivoci che ne hanno ostacolato il percorso che l’avrebbe dovuta condurre verso il successo. Era stata commissionata in origine come operetta da parte di un Teatro viennese, ma non vide mai la luce in questa veste e anche se tutta la vicenda è cosparsa di un'ironia leggera, rivolta a personaggi in vista come D'Annunzio o Richard Strauss (evocato da una guizzante citazione di Salome), Rondine non ha nulla a che spartire con l'operetta, né ad essa mira la massiccia presenza dei ballabili. Si pensi anzitutto all'onnipresente valzer, cui Puccini tributò una vera e propria apoteosi nel cuore del secondo atto, ma anche a tutte quelle danze moderne di cui l'opera è intessuta, dal fox-trot all'one-step fino al tango e altre ancora. Dal punto di vista musicale La rondine appare come una partitura leggera ma di garbata eleganza: il discorso musicale è fluido, con notazioni sottili e raffinatissime. Predomina, lungo tutta l’opera, il valzer che però, nelle mani di Puccini, perde il suo significato di spensierata allegrezza e conquista un tono teneramente sensuale. Il linguaggio armonico risulta complesso anche grazie a una strumentazione finissima che spesso salva il discorso melodico da certi facili effetti.

Giacomo Puccini

LA RONDINE
Commedia lirica in tre atti su libretto di Giuseppe Adami tratto da un libretto di A. M. Wilner e Heinz Reichert.

Prima rappresentazione: Montecarlo, Théâtre de l’Opéra, 27 marzo 1917

Direttore | Juraj Valčuha
Regia | Lorenzo Mariani
Scene | Nicola Rubertelli
Costumi | Silvia Aymonino

Interpreti
Magda | Dinara Alieva
Lisette | Ruth Iniesta
Prunier Marco Ciaponi
Ruggero | Celso Albelo
Rambaldo | Giovanni Meoni
Périchaud | Cristian Saitta
Gobin | Orlando Polidoro
Crébillon | Laurence Meikle
Ivette | Miriam Artiaco
Bianca | Sara Rossini
Suzy | Tonia Langella

Orchestra, Coro e Balletto del Teatro di San Carlo

Spettacolo in Italiano con sovratitoli in Italiano e in Inglese

Durata: 2 ore e 30 minuti circa con intervallo
Facebook   Twitter

Napoli 12 luglio 2020 ore 19:00 Teatro San Carlo
Napoli 15 luglio 2020 ore 18:00 Teatro San Carlo
Napoli 19 luglio 2020 ore 17:00 Teatro San Carlo
Napoli 22 luglio 2020 ore 18:00 Teatro San Carlo
Napoli 24 luglio 2020 ore 20:00 Teatro San Carlo

Puoi acquistare questa tipologia di spettacolo al telefono con carta di credito chiamando Concerteria. Consegna a domicilio o ritiro presso il botteghino o uno dei nostri punti vendita