Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalita'.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, acconsenti all'uso dei cookie.

concerteria blog
Newsletter
Ticket-alert
Agenda teatrale
Buono regalo
Calendario eventi
 

dal


al

Download
Info e punto vendita
San Lorenzo Maggiore

sanlorenzomaggiore.na.it

San Lorenzo Maggiore
Complesso monumentale

Il complesso di San Lorenzo Maggiore appare emblematico della persistenza e memori dellʼantico in una città che ha sempre continuato a vivere su se stessa. A San Lorenzo si sovrappongono molteplici fasi urbanistiche ed edilizie dal V sec. a.C. ad età moderna, si alternano funzioni diverse di tipo pubblico connesse ai mutamenti culturali, politici, istituzionali, attraverso il riuso di uno stesso spazio che mantiene un carattere di centralità: dallʼagorà al foro, dallʼinsediamento della basilica paleocristiana alla cittadella conventuale francescana che convive con il Tribunale di San Lorenzo, la sede del governo
cittadino ospitato nei locali destinati ora a Museo dellʼOpera.

Il museo dellʼOpera di San Lorenzo Maggiore, allestito negli ambienti cinquecenteschi, si sviluppa intorno alla torre civica.
Esso offre uno straordinario spaccato della storia di Napoli che abbraccia un arco temporale ampio 25 secoli, a partire dal periodo greco-romano fino al ʻ700-ʻ800.
Nel suo ordinamento scientifico e nel percorso della visita sono riflesse le stratificazioni storiche, presenti allʼinterno del Complesso. Il visitatore passa dalle
testimonianze di epoca greca a quelle di epoca romana, repubblicana ed imperiale, dallʼepoca tardo- antica a quella paleocristiana e poi bizantina,
dallʼalto medioevo e dalle civiltà normanna e sveva, a quella angioina e aragonese.
Passando da un livello allʼaltro del museo si risale idealmente nel tempo sino alle ultime sale che ospitano i pastori sette-ottocenteschi della prestigiosa collezione del convento.
Una caratteristica peculiare consiste nel fatto che le opere sono presentate nel contesto stesso di origine allo scopo di favorire la corretta e completa comprensione di quanto esposto, ricomponendo fisicamente gli spazi in cui erano collocati, e ricercando le stesse condizioni originarie di luce, le viste prospettiche e le finalità per cui erano state prodotte. Tale esigenza è tanto più avvertita quando il contenitore museale è esso stesso uno spazio denso di storia e di valenze in un modo adeguato e cioè, in una parola, «museo di se stesso».
Facebook   Twitter

Napoli 29 dicembre 2017 ore 09:30 Complesso di San Lorenzo
Acquista biglietti
guarda planimetria | info location
quantità